E SE #AMAZON NOLEGGIASSE AUTO? IL RETAIL E IL MANTRA DELLA #CUSTOMEREXPERIENCE

Riprendo il mio intervento sul numero 283 di Mark Up, per ricordare a tutti come le difficoltà che spesso il Retail attribuisce ad altri (Amazon ad esempio) nascono da proprie lacune. In particolare la centralità del cliente è mantra spesso più recitato che praticato 😫 Amazon è conosciuto per il suo (quasi) infinito assortimento e … Continua a leggere E SE #AMAZON NOLEGGIASSE AUTO? IL RETAIL E IL MANTRA DELLA #CUSTOMEREXPERIENCE

KIERKEGAARD E L’ANGOSCIA NEL #RETAIL

Potremmo così grezzamente sintetizzare i macro fenomeni che hanno caratterizzato il retail negli ultimi anni: la riduzione dei consumi e l'aumento dell'offerta (sia in termini di prodotti che di canali) Dando come assodato come la moltiplicazione (e ibridazione) dei canali di vendita sia avvenuta soprattutto come risposta all'evoluzione tecnologica (mobile, social network ed esplosione dell'e-commerce) soffermiamoci … Continua a leggere KIERKEGAARD E L’ANGOSCIA NEL #RETAIL

INFLUENCER: I NUOVI TULIPANI DEL RETAIL

Di seguito la mia opinione da Mark Up n. 282 (settembre 2019) sul tema sempre più dibattuto degli influencer: una moda o un nuovo canale per intercettare i propri target? L’influencer marketing è un “tool” sempre più utilizzato dal retail e sempre più complesso da maneggiare. Versione social di uno strumento cardine dell’advertising soprattutto televisivo, … Continua a leggere INFLUENCER: I NUOVI TULIPANI DEL RETAIL

LA #CUSTOMER #EXPERIENCE E’ FATTA DI DETTAGLI (COME UN CARRELLO)

In un ipermercato la customer experience inizia dal carrello o cestello della spesa. Se questo fosse pulito sarebbe meglio, cosa ne pensate? Ovviamente stesso discorso vale anche per un camerino di un negozio di abbigliamento 😉 La customer experience di cui tanto si (stra)parla è questo: attenzione a tutti i dettagli che determinano l'esperienza del … Continua a leggere LA #CUSTOMER #EXPERIENCE E’ FATTA DI DETTAGLI (COME UN CARRELLO)

FROM #PROMOTION TO #EXPERIENCE IN A NUTSHELL (INTERVIEW)

Il passaggio dall'iper-promozionalità (di cui soffre tanto retail) all'experience è un passaggio culturale che apre opportunità nuove e ricche, come ho avuto modo di condividere in questo mio intervento in un workshop- organizzato da Largo Consumo e risalente a un anno fa- parlando dell'importante cambio di paradigma vissuto in Salmoiraghi & Viganò dopo l'entrata nel … Continua a leggere FROM #PROMOTION TO #EXPERIENCE IN A NUTSHELL (INTERVIEW)

LA RIDUZIONE DEGLI SPRECHI E’ QUESTIONE DI… ETICHETTA

Per ridurre gli sprechi di cibo- un assurdo eticamente intollerabile- sarebbe molto utile mettere in maggiore evidenza le date di scadenza (e TMC) sui packaging e informare i propri clienti sulla lettura delle etichette (si chiamerebbe questo fare cultura) Sono queste leve in piena disponibilità dell'Industria e della GDO che però su questi temi nicchiano … Continua a leggere LA RIDUZIONE DEGLI SPRECHI E’ QUESTIONE DI… ETICHETTA

UN ANELLO BERBERO A MARRAKECH: IL LUSSO E’ ESPERIENZA

Camminando tra le affollate vie del souk di Marrakech mi fermo davanti alla vetrina di un gioielliere berbero. Vedo un anello in argento e con delle pietre incastonate con gusto a formare un fiore. Un regalo perfetto per mia moglie penso. Il proprietario del negozio si accorge del potenziale cliente ed esce per presentarsi e … Continua a leggere UN ANELLO BERBERO A MARRAKECH: IL LUSSO E’ ESPERIENZA

BUONE VACANZE (E A SETTEMBRE GRANDI NOVITÀ)

Come ogni anno saluto i tanti addetti e non del settore retail e gli appassionati di marketing e comunicazione che seguono NEW MARKETING RETAIL augurando a tutti buone ferie. Anche NMR stacca per qualche settimana la spina ma per lavorare a GRANDI NOVITA' in vista di settembre. Innanzi tutto una NUOVA GRAFICA del sito (sperando … Continua a leggere BUONE VACANZE (E A SETTEMBRE GRANDI NOVITÀ)

IL PARADOSSO DEL CLIENTE-ICEBERG.

Viviamo nell'epoca dei BIGDATA eppure... Eppure in molti nel retail sembrano davvero non sapere cosa farsene. Ogni anno le aziende investono MILIARDI DI EURO in pubblicità pensando di poter influenzare il COMPORTAMENTO D'ACQUISTO del cliente- ovvero determinare una scelta di nel breve o brevissimo termine- mentre in realtà altri sono gli strumenti che avrebbero a … Continua a leggere IL PARADOSSO DEL CLIENTE-ICEBERG.

LA BABELE SENSORIALE DEL RETAIL

Come consuetudine riprendo ed estendo il mio contributo su MarkUp. Nel mese di maggio ho parlato di... sensi. Facciamo così insieme due passi all'interno di un moderno ipermercato lasciandoci guidare dai cinque sensi. VISTA. Senza soffermarci sugli scaffali e la loro varianza cromatica e di forma, ad accoglierci è solitamente un florilegio di cartelli di diverse forme … Continua a leggere LA BABELE SENSORIALE DEL RETAIL