KIERKEGAARD E L’ANGOSCIA NEL #RETAIL

Potremmo così grezzamente sintetizzare i macro fenomeni che hanno caratterizzato il retail negli ultimi anni: la riduzione dei consumi e l'aumento dell'offerta (sia in termini di prodotti che di canali) Dando come assodato come la moltiplicazione (e ibridazione) dei canali di vendita sia avvenuta soprattutto come risposta all'evoluzione tecnologica (mobile, social network ed esplosione dell'e-commerce) soffermiamoci …

IL PARADOSSO ORGANIZZATIVO NEL RETAIL

Riprendo il mio intervento sul numero di aprile 2019 di MarkUp. Non basterebbero probabilmente le 1.700 battute di questo spazio per riepilogare i fattori che stanno impattando il retail: l’avvento dell’eCommerce, lo sviluppo dei dispositivi mobile, la crisi dei consumi ecc. Di fronte a sfide sempre più importanti i retailer, soprattutto quelli nativi brick & …

L’ecommerce e le colpe del retail brick&mortar.

DI SEGUITO IL TESTO DEL MIO ARTICOLO PUBBLICATO SUL N.268 DI MARK-UP Nell’elencare i vantaggi dell’ecommerce rispetto alle più classiche soluzioni brick and mortar -l’assortimento più ampio e profondo (potenzialmente infinito), la maggiore convenienza, il migliore servizio (delivery at home)- sembreremmo forzati a pensare che la partita sia chiusa in partenza per i retailer tradizionali. …

#LOYALTY GENERATION GAP

DI SEGUITO L'EXTENDED VERSION DEL MIO ARTICOLO PUBBLICATO SUL NUMERO DI MARZO 2018 DI MARKUP. Baby boomers, generazione x, millennials, generazione z... Non v'è dubbio alcuno che sempre più il concetto di generazione risulti essere importante nelle strategie del moderno retail. L'attenzione ai millennials e alla- ancora più giovane- generazione z è testimoniata da ricerche, …