L’ecommerce e le colpe del retail brick&mortar.

DI SEGUITO IL TESTO DEL MIO ARTICOLO PUBBLICATO SUL N.268 DI MARK-UP Nell’elencare i vantaggi dell’ecommerce rispetto alle più classiche soluzioni brick and mortar -l’assortimento più ampio e profondo (potenzialmente infinito), la maggiore convenienza, il migliore servizio (delivery at home)- sembreremmo forzati a pensare che la partita sia chiusa in partenza per i retailer tradizionali. … Continua a leggere L’ecommerce e le colpe del retail brick&mortar.

#LOYALTY GENERATION GAP

DI SEGUITO L'EXTENDED VERSION DEL MIO ARTICOLO PUBBLICATO SUL NUMERO DI MARZO 2018 DI MARKUP. Baby boomers, generazione x, millennials, generazione z... Non v'è dubbio alcuno che sempre più il concetto di generazione risulti essere importante nelle strategie del moderno retail. L'attenzione ai millennials e alla- ancora più giovane- generazione z è testimoniata da ricerche, … Continua a leggere #LOYALTY GENERATION GAP

Le #banche, le false lacrime, lo #spot divertente e un #customerservice inesistente!

Gli spot tv e radio della mia Banca sono davvero divertenti e simpatici: dopo tutto il testimonial è un noto comico e attore italiano e la trama è simpatica (vuoi che i protagonisti siano giovani bancari o, altrettanto giovani e ancor più sorridenti clienti...). Meno divertente e simpatico il modo in cui la mia Banca … Continua a leggere Le #banche, le false lacrime, lo #spot divertente e un #customerservice inesistente!

IL MERCATO PUBBLICITARIO: UN NUOVO GATTOPARDO?

Analizzando recenti dati Nielsen sul mercato dei media (raffronto 1° semestre 2012 vs 1° semestre 2011) non si può non notare il perdurante calo della raccolta pubblicitaria, pari a poco meno del 10%, con picchi ancora più critici per quotidiani e periodici (entrambi con performance negative a due cifre). Il vero problema è che questo … Continua a leggere IL MERCATO PUBBLICITARIO: UN NUOVO GATTOPARDO?

La #pubblicità è ancora l’anima del commercio?

Partendo dalla famosa frase attribuita a H.Ford  diamo un’occhiata a cosa è successo al mondo dei media nel 2011 così come fotografato da Nielsen. In sintesi un calo degli investimenti pubblicitari con punte negative soprattutto nei settori più prossimi al consumo finale, ovvero alimentari e bevande, distribuzione; solo il forte peso del settore auto sul … Continua a leggere La #pubblicità è ancora l’anima del commercio?