Tag: iper

Due volantini, il potere d’acquisto delle famiglie italiane e il ruolo sociale della GDO

Nel novembre 2013 (vedi qui https://newmarketingretail.com/2013/11/20/quando-i-supermercati-imitano-male-i-discount-che-imitano-meglio-i-supermercati-e-gli-ipermercati/ ) avevo discusso della “rincorsa” ai discount da parte di iper e super preoccupati di accreditarsi come altrettanto convenienti agli occhi dei consumatori. Il punto di partenza dell’analisi era stato un piccolo volantino di Esselunga. Oggi mi è capitato tra le mani un volantino simile che mi porta ad

Continua a leggere

Gli Ipermercati e il Non Food. I pesi massimi della GDO dal gigantismo alla crisi di identità..

Prendo spunto da un recente articolo di Retailwatch.it Retailwatch -Carrefour – Non Food    nel quale il direttore Luigi Rubinelli si chiedeva cosa ne sarebbe stato del Non Food in Carrefour in seguito alla scelta del CEO George Plassat di concentrarsi sul Food (che già rappresenta l’83% delle vendite del gigante francese della Distribuzione). E’ a

Continua a leggere

Il futuro del #retail tra #disruption #ecommerce e antichi mestieri #retail2016

Anche quest’anno il Consumer & Retail Summit organizzato da GDOWeek, MarkUp e IlSole24Ore è stato l’occasione per fare il punto sullo stato di salute del retail e parlare delle opportunità e delle sfide dell’oggi e del futuro. Il contesto non positivo dei consumi certamente descrive una situazione non facile, ma che nel contempo registra importanti novità,

Continua a leggere

La #Bellezza salverà il #Retail?

Almeno fino al diciottesimo secolo la Bellezza è stata considerata una qualità delle cose. La bellezza platonica prevedeva un equilibrio delle forme, pensiamo infatti all’arte greca e alla perfezione delle statue delle divinità arrivate fino ai giorni nostri (come l’Afrodite in foto). Anche il Cristianesimo riprese questa impostazione con Sant’Agostino e Tommaso d’Acquino, continuando a

Continua a leggere

INSEGNE E PACK CARREFOUR: DUE STORIE DIVERSE?

  Da alcuni mesi Carrefour ha intrapreso una profonda modifica del packaging dei propri prodotti a marchio, optando per una grafica più sobria, meglio leggibile e nel contempo meno basica (povera) rispetto alla versione precedente. Uno degli elementi di novità è dato dall’abbandono dell’alabarda del logo Carrefour, lasciando sul pack, con la consueta font, solo

Continua a leggere