Tag: nielsen

L’equivoco promozionale nel Retail. Promuovere non significa (solo) scontare…

Quando si parla di pressione promozionale si è soliti pensare all GDO. Dopo tutto, quello della Grande Distribuzione è un settore che negli anni ha conosciuto un forte incremento di questa leva di marketing (una delle famose 4 P di Kotler) arrivando a medie del 30% (con punte anche superiori al 50% in alcune categorie)

Continua a leggere

#PROMOZIONI SI. PROMOZIONI NO.

I dati diffusi settimanalmente da Nielsen, Conad e Affari&Finanza di Repubblica per Osservatorio Consumi (http://www.repubblica.it/economia/rapporti/osserva-italia/) fotografano impietosamente una GDO impantanata in una situazione alquanto critica tra deflazione e calo dei consumi. Nulla di cui stupirsi visto che proprio la dinamica dei consumi è strettamente connessa alla fiducia dei consumatori (a sua volta legata a doppio

Continua a leggere

E=mc2 la formula vincente per una nuova #prossimità (e una nuova #GDO)

La Distribuzione è solita ragionare in base ai volumi e ai metri quadri. Partendo da qui si distinguono i vari format, dai grandi ipermercati, ai supermercati per arrivare alle superette, avendo però difficoltà ad inquadrare fenomeni “ibridi” come i discount o nuovi come i category store, perché nella realtà a volte poco o nulla dicono

Continua a leggere

I #consumi #FMCG caleranno anche nei prossimi anni (@Nielsen dixit). #Discount, #ipermercati e #supermercati ne sono consapevoli?

Nielsen prevede che i volumi dei consumi Fast Moving Consumer Goods saranno in calo anche nei prossimi due anni (non badiamo troppo ai valori, influenzati dall’inflazione, seppur debole). Discount, Ipermercati e Supermercati ne sono consapevoli? L’impatto sarà probabilmente diverso sui vari canali e differenti dovranno essere le risposte: gli IPERMERCATI dovranno lavorare ancora sull’assortimenti, soprattutto non food (per

Continua a leggere

L’ultimo miglio del #volantino

Venerdì scorso si è tenuta a Parma la seconda edizione del convegno “Le nuove frontiere del volantino” organizzato da #Nielsen e Università di Parma. In sintesi alcuni dei dati più interessanti emersi: la prolungata crisi che stiamo vivendo ha modificato le abitudini di consumo e d’acquisto degli Italiani: si compra meno, solo l’essenziale (senza stoccarsi di prodotti),

Continua a leggere

Mettiamoci al #lavoro per rilanciare (davvero) i #consumi

Livello di fiducia e livello dei consumi sono fortemente correlati, come evidenziato dal grafico sotto riportato elaborato dalla Commissione Europea (www.ec.europe.eu) su dati Eurostat (www.ec.europa.eu/eurostat) Banca Centrale Europea (www.ecb.int). Quello rappresentato è l’indice aggregato europeo, ma tale correlazione è dimostrata in tutti i principali Paesi in ambito UE. E’ pertanto evidente quindi come monitorare l’andamento

Continua a leggere

Il terzo incomodo (il cliente!?)

Nel corso degli ultimi anni si è registrata una forte crescita del cambi di organizzazione (cambi insegna) nell’ambito della GDO, con una dinamica accelerata rispetto ai periodi precedenti. Il cambio insegna di un negozio- inteso come passaggio da un’organizzazione a un’altra- è certamente un momento delicato che coinvolge personale, assortimenti, layout fisici, clienti e via

Continua a leggere

IL MERCATO PUBBLICITARIO: UN NUOVO GATTOPARDO?

Analizzando recenti dati Nielsen sul mercato dei media (raffronto 1° semestre 2012 vs 1° semestre 2011) non si può non notare il perdurante calo della raccolta pubblicitaria, pari a poco meno del 10%, con picchi ancora più critici per quotidiani e periodici (entrambi con performance negative a due cifre). Il vero problema è che questo

Continua a leggere

Perché non ascoltiamo il consumatore?

Sempre più analisi e ricerche evidenziamo come nello scatolame si registri un aumento delle vendite di confezioni piccole e singole, con un prezzo unitario inferiore, come conseguenza delle modificate abitudini di acquisto dei clienti non più disposti a stoccarsi di merce. Nonostante questa evidenza e tralasciando alcuni esempi che dovrebbero fare scuola- penso agli assortimenti

Continua a leggere

La #pubblicità è ancora l’anima del commercio?

Partendo dalla famosa frase attribuita a H.Ford  diamo un’occhiata a cosa è successo al mondo dei media nel 2011 così come fotografato da Nielsen. In sintesi un calo degli investimenti pubblicitari con punte negative soprattutto nei settori più prossimi al consumo finale, ovvero alimentari e bevande, distribuzione; solo il forte peso del settore auto sul

Continua a leggere