Tag: relazione

Un nuovo #NONFOOD per un nuovo #RETAIL: riflessioni a margine del 13mo Osservatorio NonFood @GS1Italy

Lunedì 29 giugno a Milano GS1 (indicod-ecr.it) ha presentato i risultati della tredicesima edizione dell’Osservatorio Non Food che ha evidenziato come questo comparto abbia beneficiato della lieve ripresa nel 2014 dei consumi della famiglie italiane, con un incoraggiante +0,6% (che pone fine ad anni di pesanti flessioni pur lasciando la quota dei consumi non alimentari al

Continua a leggere

Il #mobile e la nuova socialità immobile: paure e opportunità per #GDO e #Retail

Lo sviluppo dei mobile device e dei social network sono delle opportunità per retailers (e GDO) che spesso, però, reagiscono con paura e chiusura…

Le #banche, le false lacrime, lo #spot divertente e un #customerservice inesistente!

Gli spot tv e radio della mia Banca sono davvero divertenti e simpatici: dopo tutto il testimonial è un noto comico e attore italiano e la trama è simpatica (vuoi che i protagonisti siano giovani bancari o, altrettanto giovani e ancor più sorridenti clienti…). Meno divertente e simpatico il modo in cui la mia Banca

Continua a leggere

Le sfide del #marketing emozionale: un #ipermercato non è una #masseria pugliese!

“Ovvio”, si potrebbe dire leggendo il titolo di questo post. Dopo tutto propongo un ben strano paragone: perché mai avvicinare due luoghi così distanti (e non intendo dal punto di vista geografico)? Ma forse il volo non è così pindarico se partiamo dal concetto di marketing esperienziale. Il marketing emozionale, o esperienziale, teorizzato da B.

Continua a leggere

Al #retail italiano non serve uno psicanalista ma un progetto di sistema. @retailsumm_it: alcune considerazioni a margine

Il palco del Retail Summit 2013 in alcuni momenti sembrava un lettino da psicanalista con amministratori delegati e manager che elencavano le quotidiane frustrazioni (ben comprese dalla platea) del “fare retail” in Italia per colpa di quei mali che affliggono  il nostro Paese, come la scarsa liberalizzazione in alcuni settori strategici, l’eccessiva burocrazia, l’elevato costo

Continua a leggere